Russare

 

Russare è un disturbo molto diffuso tra le persone e molto spesso è sottovalutato. Russare è una vera e propria malattia conosciuta tra i medici come roncopatia considerata come un disturbo del sonno. Tutti conoscono il principale sintomi del russare: il ronfo, un rumore molto fastidioso prodotto dalle persone mentre dormono. Non è solo una situazione fastidiosa per chi sta vicino ma anche per chi ne soffre con conseguenze anche gravi sulla qualità del sonno e sullo stato psicologico e fisico della persona stessa. Infatti non dormendo bene si possono avere conseguenze come malessere generale, sonnolenza diurna, poca concentrazione e cefalea continua e durante tutta la giornata.

Quali sono le cause del russare?

Tra le cause che sono alla base del russare è stata riconosciuta una difficoltà oggettiva nel respirare sia con il naso che con la bocca. Nel primo caso l’ostacolo è rappresentato dalla congestione nasale di tipo allergico o provocata da un raffreddore. Essendo le vie nasali ostruite, il flusso dell’aria non passa liberamente e a contatto con i tessuti orofaringei provoca delle vibrazioni che si trasformano in vibrazioni sonore. Ed ecco che si trasforma nel suono poco gradevole che solitamente si sente da chi russa. Inoltre quando si dorme si rilassano tutti i tessuti degli organi della bocca compresa la faringe. Tutti questi tessuti molli riducono il passaggio dell’aria che trova molte difficoltà. Altre cause del russare sono: l’ingrossamento delle tonsille e delle adenoidi, il sovrappeso e la deviazione del setto nasale.

Come posso guarire dal russare?

Ci sono numerosi trattamenti proposti per risolvere il problema del russare e per attenuare i suoi sintomi. A seconda del disturbo e delle sue cause sono molto utilizzati i cerotti nasali molto efficaci anche per respirare meglio o degli spray a base di ingredienti naturali. I cerotti sono indicati nel caso della congestione nasale o di un’ostruzione nasale lieve. Grazie alla presenza delle alette, le narici si allargano e favoriscono il passaggio dell’aria.

Quale trattamento consigliamo?

Il trattamento che il nostro farmacista consiglia è con l’utilizzo dei cerottini nasali. Ideale per un trattamento sia per gli adulti che per i bambini.

  • Scegliete il cerotto nasale adatto alle vostre esigenze.
  • Rimuovete la pellicola e applicatelo sulle narici;
  • Tenerlo per tutta la notte;
  • Rimuoverlo la mattina successiva aiutandosi con dell’acqua tiepida.

  1. RespiraBene Cerotti Nasali Trasparenti Adulti Pelli Sensibili 30 Pezzi

    Prodotto Disponibile

    Cerottini nasali trasparenti specifici per adulti che alleviano la congestione nasale, riducono il russare e aiutano a respirare meglio durante la not...

    Prezzo listino: 20,97 €

    Risparmio -24%

    Prezzi speciali 15,99 € 15.99

Quando devo rivolgermi al medico?

Come già abbiamo detto il russare è una vera e propria malattia da non sottovalutare. Se questo si manifesta solo come caso isolato e momentaneo allora può essere risolto con il trattamento che vi abbiamo consigliato. Se invece si tratta di una situazione con un ronfo molto acuto, prolungato nel tempo, con la manifestazione di apnee notturne, allora è necessario rivolgersi al proprio medico che vi indicherà la terapia indicata.

Quali buone abitudini devo seguire e cosa devo evitare?  

Per chi russa è necessario seguire delle buone abitudini ed uno stile di vita sano evitando comportamenti abituali che possono solo peggiorare il disturbo.

Buone abitudini:

  • Mangiare regolare e leggero in particolare a cena;
  • Perdere peso se si è in sovrappeso.

Evitare di:

  • consumare alcolici;
  • fumare;
  • dormire sulla schiena preferendo la posizione laterale.