Prurito Acquagenico


Il prurito acquagenico è una nuova forma di disturbo allergico di origine neurologica che viene conosciuto anche sotto il nome di allergia all’acqua. Si tratta di un disturbo che comporta una sensazione di forte prurito e formicolio scatenata in seguito al semplice contatto con l’acqua sia dolce che salata e a qualsiasi temperatura. Il prurito acquagenico si manifesta dopo una doccia, dopo un bagno, dopo aver lavato le mani, dopo una sudorazione eccessiva o addirittura dopo aver fatto un bagno al mare. La pelle produce un’eccessiva quantità di acetilcolina che, essendo un trasmettitore nervoso, rende l’epidermide ancora più sensibile. Il prurito interessa principalmente gli arti sia superiori che inferiori e quindi le braccia e le gambe. Questa patologia non risulta essere molto grave come l’orticaria acquagenica in quanto non ha una manifestazione visibile con macchie rosse sulla cute ma compromette comunque la normale attività quotidiana della persona che ne è affetta.

Quali sono le cause del prurito acquagenico?

Essendo un disturbo nuovo e ancora poco conosciuto, non si conosce molto bene qual è la causa scatenante. Si è arrivati alla conclusione che la causa primaria del prurito acquagenico è una ipersensibilità della nostra pelle alle sostanze che compongono l’acqua scatenando una reazione allergica. La soluzione sarebbe quella di evitare un contatto diretto con l’acqua, ma come sappiamo questa è una cosa impossibile.

Quali sono i sintomi dell’allergia all’acqua?

I sintomi conosciuti del prurito acquagenico sono:

  • Prurito sempre più intenso;
  • Sensazione di puntura di spilli;
  • Dolore.

Quali sono i rimedi per la cura del prurito acquagenico?

Per curare i sintomi dell’allergia all’acqua non ci sono dei veri e propri rimedi efficaci ma si possono individuare dei rimedi che possono prevenire il prurito o attenuare la reazione allergica.

Quale trattamento consigliamo per il prurito acquagenico?

Il nostro farmacista consiglia un primo trattamento a base di farmaci antistaminici che sono specifici per alleviare i sintomi delle allergie in generale. Per essere efficaci devono essere assunti almeno un’ora prima di avere un contatto diretto con l’acqua. Inoltre è necessario utilizzare dei prodotti detergenti che abbiano una formulazione meno aggressiva e più delicata con un’azione specifica per contrastare il prurito e ridare alla pelle la giusta idratazione.

  1. Ducray Ictyane Detergente Delicato Viso e Corpo Idratante Pelle Secca 500 ml

    Prodotto Disponibile

    Detergente delicato idratante specifico per la pelle e disidratata di viso e corpo che non aggredisce il film idrolipidico ma lascia una morbida sensa...

    Prezzo listino: 18,30 €

    Risparmio -19%

    Prezzi speciali 14,80 € 14.8

  1. Ducray Ictyane HD Corpo Balsamo Emolliente e Lenitivo 400 ml

    Prodotto Disponibile

    Balsamo emolliente e lenitivo per il corpo che contrasta gli stati di secchezza cutanea intensa, anche associati a sensazioni di prurito o ad arrossam...

    Prezzo listino: 27,90 €

    Risparmio -25%

    Prezzi speciali 20,99 € 20.99

  1. Ducray Ictyane H.D. Crema Emolliente Pelle Molto Secca 50 ml

    Prodotto Disponibile

    Crema specifica per reidratare la pelle secca e molto secca ripristinando il film idrolipidico cutaneo e contrastando prurito e arrossamenti.

    Prezzo listino: 15,90 €

    Risparmio -11%

    Prezzi speciali 14,18 € 14.18

Quando devo rivolgermi al medico?

Nel caso in cui si avvertono i comuni sintomi dell’allergia all’acqua con un prurito e formicolio intenso appena si entra in contatto con l’acqua, bisogna contattare il medico specialista, in questo caso il dermatologo. Grazie ad un’indagine approfondita vi aiuterà a definire meglio la patologia escludendo la possibilità che questi sintomi siano causati da altre patologie.

Cosa devo fare per prevenire il prurito acquagenico?

Un’azione preventiva è essenziale per limitare i sintomi fastidiosi del prurito acquagenico. Innanzitutto si consigliano dei comportamenti da tenere e che possono variare da persona a persona:

  • Indossare un abbigliamento di cotone e immediatamente dopo aver fatto la doccia;
  • Utilizzare detergenti e prodotti a base salina;
  • Cambiare la temperatura dell’acqua e capire quale è quella meno fastidiosa;
  • Provare a lavarsi con acqua fredda ed asciugarsi delicatamente tamponando la pelle con un phon o un asciugamano di tessuto leggero come il cotone.