Il colesterolo

Il colesterolo

Cos'è il colesterolo?

Il colesterolo è una sostanza grassa (un acido grasso) che si trova naturalmente nel corpo ed è prodotta dal fegato. Il colesterolo è presente anche nei cibi che mangiamo. Tutti noi abbiamo bisogno di colesterolo per far funzionare normalmente l'organismo. Il colesterolo è presente nelle membrane (pareti) di ogni cellula del corpo, compreso il cervello, nervi, muscoli, pelle, fegato, intestino e cuore.

Perché preoccuparsi per il colesterolo?

Troppo colesterolo nel nostro corpo significa anche un aumento del rischio di contrarre malattie cardiovascolari, come le malattie cardiache. Se si sa di avere troppo colesterolo nel sangue, esso può accumularsi sulle pareti delle arterie che portano il sangue al cuore. Questo accumulo, che si verifica nel corso del tempo, provoca un afflusso minore di sangue e ossigeno al cuore. Ciò può causare dolore al petto e attacchi di cuore. Un elevato livello di colesterolo può anche aumentare il rischio di ictus.

Qual è la differenza tra colesterolo "buono" e "cattivo"?

Il colesterolo HDL (lipoproteine ad alta densità) è conosciuto come colesterolo "buono". L' HDL cattura il colesterolo LDL "cattivo" (lipoproteine ??a bassa densità) dal sangue e impedisce che esso aderisca alle arterie. Il Colesterolo LDL è conosciuto come colesterolo cattivo, perché può accumularsi sulle pareti delle arterie e aumentare le vostre probabilità di contrarre malattie cardiovascolari. Quando fate un test per il colesterolo, assicuratevi di avere il numero di colesterolo totale, colesterolo HDL e colesterolo LDL.

Quanto deve essere il colesterolo ematico?

I medici raccomandano che il vostro colesterolo totale sia inferiore a 200 mg / dL. Ecco la ripartizione:

Colesterolo totale Valore
Meno di 200 Ottimale
200 - 239 Borderline Alto
240 e oltre  Alto

 

Un valore di LDL (colesterolo cattivo) di 190 o superiore è considerato un fattore di rischio grave per infarto, ictus e altri problemi causati da arteriosclerosi. Nelle linee guida precedenti incentrate sulla riduzione dei livelli di LDL potete notare valori che sono stati considerati più sicuri. L'abbassamento del colesterolo, però, è solo una parte di una strategia globale per ridurre il rischio di malattie cardiache. Il Colesterolo HDL (buono) protegge contro le malattie cardiache, così per l'HDL, un numero più alto è migliore. Un livello inferiore a 40 è basso ed è considerato un fattore di rischio perché aumenta la possibilità di sviluppare malattie cardiache. Livelli di HDL di 60 o maggiori aiutano ad abbassare il rischio di malattie cardiache.