Vitamina C: a cosa serve e dove si trova?

La vitamina C (acido ascorbico) è una sostanza nutritiva idrosolubile indispensabile per l'organismo che deve essere necessariamente assimilata con l'alimentazione quotidiana, in quanto il nostro corpo non è capace di sintetizzarla. La carenza di vitamina C è alla base di condizioni di stanchezza fisica, dolori muscolari e particolare predisposizione alle infezioni.

Nei casi più gravi la carenza di vitamina C è una situazione pericolosa per la salute perchè può causare lo scorbuto, una malattia caratterizzata in genere da gonfiore, sanguinamento delle gengive, problemi digestivi ed emorragie multiple che portano alla morte del paziente se la malattia non viene opportunamente trattata.

Proprietà della Vitamina C

La vitamina C svolge numerose funzioni per l'organismo, tra le più importanti:

  • Ritarda l'invecchiamento cellulare grazie all'azione antiossidante contro i radicali liberi;
  • Contrasta l'invecchiamento della pelle partecipando alla produzione del collagene;
  • Tiene lontano lo stress intervenendo nella sintesi di molecole che regolano la trasmissione degli impulsi nervosi;
  • Rafforza le difese immunitarie determinando un aumento della produzione degli anticorpi;
  • Contribuisce al corretto sviluppo delle ossa e alla prevenzione dell'osteoporosi favorendo l'accumulo di calcio nell'organismo;
  • Risulta utile per la cura dell'anemia in quanto permette un maggiore assorbimento ed utilizzo del ferro;
  • Previene le malattie cardiovascolari favorendo l'eliminazione del colesterolo in eccesso responsabile dell'ostruzione delle arterie.

Vitamina C: dove si trova?

La vitamina C è presente soprattutto nella frutta e nella verdura, infatti si trova in particolare negli agrumi, pomodori, lattuga, spinaci, papaya, kiwi, frutti di bosco e ribes nero. La vitamina C mantiene pienamente le sue proprietà soprattutto nei cibi crudi e freschi, mentre si ossida facilmente a contatto con l'aria e se ne perdono grandi quantità dopo la cottura, la conservazione e l'esposizione alla luce. In particolare nel periodo estivo è consigliabile conservare in recipienti scuri e consumare il prima possibile le spremute di agrumi ricchi di vitamina C.

Integratori di Vitamina C: quando assumerli?

La dose giornaliera raccomandata per una persona adulta è di circa 100 mg distribuiti per metà nella prima parte del giorno e l'altra metà di sera. In caso di carenze di vitamina C per una dieta alimentare poco equilibrata può aiutare l'utilizzo di integratori alimentari appositamente studiati:

Prodotti consigliati