Preservativo ritardante, come funziona?

L’utilizzo del preservativo ritardante è sempre più diffuso tra gli uomini che lo scelgono per avere un rapporto sessuale più lungo con la propria compagna. Rappresenta il rimedio principale per combattere il disturbo dell’eiaculazione precoce, dovuto ad una sovraeccitazione o ipersensibilità dell’uomo e non causato da problemi patologici. Infatti utilizzando i preservativi ritardanti, l’orgasmo maschile è ritardato facendo durare più a lungo la penetrazione. Grazie ad una sostanza dall’azione anestetizzante, la benzocaina, il pene perde la sua sensibilità. I benefici non sono solo per l’uomo ma anche per la donna che altrimenti rischierebbe sempre di non arrivare all’orgasmo in modo congiunto con il suo compagno.

Preservativo ritardante, come agisce?

I preservativi ritardanti sono come la maggior parte dei preservativi più comuni. Sono in lattice e con una forma anatomica. Ciò che li differenzia è la sostanza lubrificante con la quale sono prodotti: la benzocaina. E’ proprio grazie a questa sostanza che viene garantito il raggiungimento dell’orgasmo maschile più tardi e di conseguenza viene aumentata la durata del rapporto sessuale. Infatti possiede delle proprietà anestetizzanti che desensibilizzano il pene, il quale essendo sottoposto a degli stimoli minori, ritarderà anche l’eiaculazione.

La presenza della benzocaina, non comporta alcun rischio per la salute della persona che utilizza il preservativo ritardante. Prima di metterlo in commercio, le aziende specializzate nel settore della produzione di contraccettivi e prodotti sessuali, hanno effettuato dei test che non hanno rilevato alcun pericolo.

Perché utilizzare il preservativo ritardante?

I motivi che spingono sempre più uomini ad utilizzare i preservativi ritardanti possono essere molteplici. Tra questi ne possiamo evidenziare alcuni. Prima di tutto può essere un aiuto per gli uomini e soprattutto per quelle coppie che vogliono godere in modo prolungato dei piaceri sessuali e provare nuove sensazioni che possono contribuire ad innalzare l’intesa e il feeling tra i due. Se quindi da un lato è utile per ritardare l’orgasmo, dall’altro è capace di aumentare la prestazione dell’uomo.

Il secondo motivo che spinge un uomo ad utilizzare il preservativo ritardante è per risolvere in modo temporaneo il problema dell’eiaculazione precoce che compromette il rapporto sessuale e in casi peggiori anche il rapporto di coppia. In questo caso infatti, viene consigliato di indossare il preservativo solo quando si è pronti per avere il rapporto completo e quindi per la penetrazione.

La qualità del preservativo ritardante della Control

Sono numerose le aziende del settore che hanno proposto vari modelli di preservativi ritardanti. Tra queste ritroviamo l’azienda Control che con la sua vasta gamma di prodotti si conferma come la marca più utilizzata. I suoi profilattici sono studiati per offrire nuovi stimoli e sono prodotti con materiale di alta qualità come il lattice di gomma naturale. Come preservativo ritardante ci vengono proposti due differenti tipologie di condoms che vediamo qui di seguito.

Control Retard è un preservativo ritardante con una forma che si adatta molto facilmente. E’ fatto in lattice di gomma naturale ed è abbastanza sottile tanto da non essere invasivo. Il lubrificante presente, la benzocaina, permette l’azione ritardante prolungando il piacere. E’ dotato di serbatoio ed è trasparente. La sua larghezza è di 54 mm e viene venduto in confezioni monouso all’interno di una scatola che contiene sei pezzi. Si configura come un vero contraccettivo proteggendo anche da eventuali gravidanze o malattie veneree.

Control Non Stop è un’altra tipologia di preservativo che ritarda e allo stesso tempo prolunga il rapporto sessuale sempre grazie alla presenza della benzocaina come lubrificante interno. La particolarità di questo prodotto è che sono presenti dei punti e delle striature sulla superficie esterna del lattice. In questo modo c’è una maggiore stimolazione anche della partner femminile. L’ampiezza nominale misura 53 mm e all’interno della confezione ci sono ben 12 preservativi contraccettivi monouso.

In entrambi i casi si tratta di preservativi testati sia a livello dermatologico che clinico ed è stata confermata la loro funzionalità. Quindi se vi domandate continuamente, se il preservativo ritardante funziona, la risposta è certamente affermativa! Il consiglio è di non abusarne nell’uso per non avere delle conseguenze negative sulla sensibilità del pene.

Prodotti consigliati