Dermatite seborroica: cause, sintomi e cura

Dermatite seborroica: cause

La dermatite seborroica è una malattia non contagiosa dell'epidermide molto comune negli adulti, ma interessa anche i neonati ed in questo caso è meglio conosciuta come crosta lattea. Si tratta di una particolare forma di infiammazione cutanea con un'elevata componente ereditaria, spesso causata anche da forte stress e patologie neurologiche che determinano una produzione incontrollata di cellule della pelle insieme ad un'eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee.

Inoltre alcuni studi hanno dimostrato la relazione tra la dermatite seborroica e la malassezia, un lievito che vive normalmente sulla cute che, in presenza di seborrea e acidi, può diventare aggressivo causando lo sviluppo della malattia.

 

Quali sono i sintomi più comuni?

La dermatite seborroica si presenta con formazione di scaglie giallastre e untuose soprattutto sul cuoio capelluto ma anche in altre zone del corpo come sopracciglia, ascelle, torace, schiena e inguine. Le persone che soffrono di dermatite seborroica sono interessate anche da un forte prurito, arrossamenti e fastidiose croste sulla pelle.

 

Dermatite seborroica: come si cura

Per la dermatite seborroica non esiste una cura definitiva ma è utile ricorrere ad alcuni rimedi per agire sui sintomi dell'infiammazione e curare le lesioni.

Neonati

Nel caso dei neonati è necessario lavare i capelli giornalmente con uno shampoo delicato e rimuovere le squame della crosta lattea con un apposito pettine.

Adulti

Per quanto riguarda gli adulti è consigliata sempre una visita specialistica per farsi prescrivere un cortisonico oppure uno specifico prodotto antimicotico per combattere l'infezione ad opera della malassezia.

Inoltre il tuo farmacista online consiglia di seguire alcune regole per limitare gli effetti della dermatite seborroica:

  • Evitare l'uso di detergenti aggressivi per la cura del corpo per non irritare ulteriormente la pelle;
  • Non grattare le zone del corpo in cui è in atto la malattia perchè in questo modo non si fa altro che peggiorare il grado di infezione;
  • Usare uno shampoo specifico per regolare la produzione di sebo e limitare i sintomi della malattia sul cuoio capelluto;
  •  Utilizzare una crema lenitiva per il trattamento dei sintomi della dermatite seborroica sul viso e altre parti del corpo.

 

Dermatite seborroica in estate: il sole fa male?

In realtà il periodo estivo è il momento migliore per contrastare i sintomi della dermatite seborroica grazie agli effetti del sole che stimola le difese della pelle e favorisce l'essiccamento delle scaglie tipiche di questo disturbo della pelle.

Prodotti consigliati