Cistite: cause, sintomi, rimedi e prevenzione

Cistite: che cos'è?

La cistite è un'infiammazione della vescica urinaria che colpisce principalmente le donne, nello specifico circa il 40% delle donne in età fertile dichiara di aver sofferto di cistite almeno una volta nella vita. La cistite può derivare da un'infezione urinaria o una possibile malattia della vescica, inoltre, questo tipo di infiammazione, oltre ad essere la seconda malattia infettiva più diffusa, è anche uno dei disturbi più odiati dalle donne per i dolori e la sgradevole sensazione di bruciore all'atto della minzione che sono associati all'infezione.

Quali sono le cause della cistite?

Tra le cause della cistite una delle principali è la pericolosa presenza di batteri nelle vie urinarie, soprattutto quelli appartenenti al ceppo di Escherichia coli, che si trovano inizialmente nelle feci ma possono facilmente raggiungere la vescica, attraverso l'uretra, creando così i presupposti per l'infiammazione. Le donne hanno una maggiore predisposizione, rispetto agli uomini, allo sviluppo della cistite dal momento che l'apertura dell'uretra è piccola e molto più vicina all'ano dove si annidano un gran numero di batteri.

Il rischio di contrarre la cistite da parte delle donne aumenta soprattutto nel caso di una scarsa igiene intima, uso di detergenti troppo aggressivi che irritano parecchio l'uretra ed eventuale ricorso a prodotti spermicidi che potrebbero alterare le secrezioni vaginali. Inoltre le donne in gravidanza sono più soggette allo sviluppo della cistite a causa di variazioni anatomiche e ormonali che rendono più difficile lo svuotamento della vescica con un conseguente ristagno di urina che predispone l'ambiente vescicale ad una massiccia colonizzazione batterica.

Quali sono i sintomi della cistite?

In caso di cistite i sintomi più comuni possono essere:

  • Forte stimolo ad urinare a tutte le ore;
  • Bruciore e dolore durante la minzione;
  • Aspetto torbido e cattivo odore delle urine;
  • Problemi di enuresi (pipì a letto) nei bambini;
  • Piccole tracce di sangue o pus nelle urine;
  • Episodi di febbre o dolori nella zona lombare.

Come curare la cistite?

Quando si presentano i sintomi più comuni della cistite è necessario rivolgersi subito al medico che potrà appurare l'effettiva esistenza dell'infezione e prescrivere in questo modo un'adeguata terapia antibiotica. Però i farmaci antibiotici alla lunga possono risultare inefficaci dato che i batteri tendono a sviluppare una resistenza al medicinali, per questo motivo può aiutare anche il ricorso a rimedi naturali come gli integratori alimentari a base di uva ursina che riescono a svolgere un'importante azione battericida.

Come prevenire la cistite?

Ecco una lista di utili consigli del tuo farmacista online per prevenire l'insorgenza della cistite e dei suoi fastidiosi sintomi:

      1. Bere almeno 2 litri di acqua alle diverse ore del giorno in modo da aiutare l'organismo a depurarsi ed evitare l'eccessivo accumulo di tossine;
      2.  Urinare spesso durante la giornata per evitare l'accumulo di urina per molto tempo nella vescica che crea le condizioni ideali per la proliferazione dei batteri;
      3. Seguire una corretta igiene intima con lavaggi accurati facendo attenzione ad utilizzare i detergenti meno aggressivi per la proprie parti intime;
      4. Evitare di tenere addosso indumenti intimi bagnati per l'intera giornata, inoltre non bisogna fare uso di biancheria intima troppo stretta o di materiale sintetico;
      5. Combattere la stipsi con un'alimentazione ricca di frutta e verdura che aiuta a velocizzare il transito intestinale contrastando l'accumulo di feci all'interno del colon che può favorire la moltiplicazione dei batteri nell'uretra.

Prodotti consigliati